rssicon

Imparare a respirare con calma ovvero senza stress, in tutto relax e benessere, e fare cose di questo genere è tutto quello che ci serve per (tornare ad) occupare il posto che ci meritiamo nel mercato del business odierno. Un mercato del business globalizzato e aperto al contributo di milioni di persone come noi piene di energia e voglia di trovarsi un posto al sole e quindi davvero MOTIVATE AD AGIRE. peccato originale mondo del lavoro.jpg Persone come lo siamo state noi italiani dal dopoguerra alla fine degli anni sessanta: – immagine di energia, gioia e creatività applicate al fare impresa (piccola e micro piccola), al lavorare in proprio, al settore dell’artigianato e del commercio al minuto e all’ingrosso, alle libere professioni e perché no, anche all’arrangiarsi con italica "furbizia". Poi, a partire dai primi anni settanta ci siamo: immobilismo conservazione conflitto generazionale.JPG- prima seduti… poi legati alla sedia… e poi ancora ci siamo incollati e inglobati nella sedia stessa. SEDIA, che in questa metafora non è certo uno strumento per rilassarsi, antistress, ma il SIMBOLO dell’IMMOBILISMO più conservatore. Un IMMOBILISMO che rischia non solo di mandare disperso il patrimonio di esperienze, capacità e competenze del nostro sistema imprenditoriale e di lavoratori, ma che può fungere da DETONATORE di un confronto generazionale sull’orlo di sfociare in un conflitto fra generazioni. Cosa centra tutto questo con l’imparare a respirare con calma legato al mondo del lavoro?? Centra eccome, perché il saper respirare in modo appropriato è il primo passo da fare per stare bene con noi stessi e quindi per metterci nello stato d’animo più adatto per vivere il rapporto con il mondo del lavoro come piace a noi.

 

4 Commenti per “Non penalizzare inutilmente il tuo business: impara a respirare con calma”

  1. BLOG di Piero Viscardi » Un Buon Consulente Finanziario è… ha scritto:

    […] E per calmare la mente conscia del cliente e quindi il suo essere fuori misura proattivo dobbiamo PRIMA DI TUTTO essere capaci di calmare la nostra !! […]

  2. BLOG di Piero Viscardi » NO STRESS nel Mondo del Lavoro! ha scritto:

    […] – Le SENSAZIONI SONO il nostro più raffinato strumento di contatto e comunicazione con tutto ciò che ci circonda e la "gestione e l’affinamento" delle nostre sensazioni è davvero un potente strumento per ridurre lo stress ovvero le tensioni e quant’altro ci congestiona la mente in modo conscio ed inconscio, inibendoci così la possibilità di accedere a quelli che sono vitali momenti di calma e rilassamento mentale. […]

  3. BLOG di Piero Viscardi » Aziende retail: 3 considerazioni chiave oramai ineludibili… ha scritto:

    […] E così prima diciamo basta a tutte le seghe mentali che ci facciamo intorno a concetti come layout, campagne promozionali, low-cost, rapporto prezzo qualità… … prima riusciamo a dare una svolta al nostro lavoro di retailer, di operatori e di consulenti di questo business.  […]

  4. BLOG di Piero Viscardi » "Cambiare ha scritto:

    […] e della formazione, non meno di quelli delle terapie psicologiche, debbono ora farsi carico di diventare dei detonatori per cambiare – da subito – la fisiologia dei propri clienti e […]

Commenta questo post

:

:

: